Gestione intraCEE con reverse charge

webpage <section class="s_text_block pt32 pb32 o_colored_level" data-name="Text"> <div class="s_allow_columns container"> <p><font style="font-size: 14px;">In caso di ricezione fatture intracomunitarie è necessario, in base alle norme sul reverse charge, generare le autofatture in vendita in modo che siano trasmesse allo SdI come una qualsiasi fattura elettronica.</font></p><p><font style="font-size: 14px;">È perciò necessario configurare i </font><b><font style="font-size: 14px;">Tipi di inversione contabile</font></b><font style="font-size: 14px;"> all'interno delle posizioni fiscali con i meccanismi corretti.</font></p><p><font style="font-size: 14px;">Questi si trovano nel menu di configurazione della Contabilità:</font></p><p><img class="img-fluid o_we_custom_image d-block mx-auto img-thumbnail shadow" src="/web/image/686-5d9bf46b/Screenshot%2880%29.png?access_token=a1007106-281a-470b-85f4-ff48fc0eb4cc" alt="" data-original-id="686" data-original-src="/web/image/686-5d9bf46b/Screenshot%2880%29.png" data-mimetype="image/png" title="" loading="lazy" style=""><br></p><p><font style="font-size: 14px;">Nell'immagine di seguito sono indicati i dettagli più rilevanti:</font></p><ol><li><p><font style="font-size: 14px;">Creare una tipologia di reverse charge specifica per ogni situazione: quindi ne va creata una per ogni tipologia di documenti in acquisto gestito (TD10, ecc.) </font><br></p></li><li><p><font style="font-size: 14px;">Nel </font><b><font style="font-size: 14px;">Tipo partner autofattura</font></b><font style="font-size: 14px;"> va indicata sempre la propria azienda (dal 1/1/22) in modo che il file superi i controlli dello SdI</font></p></li><li><p><font style="font-size: 14px;">Nel </font><b><font style="font-size: 14px;">Tipo di documento fiscale</font></b><font style="font-size: 14px;"> va indicato quello dell'autofattura generata (TD18, ecc.)</font></p></li><li><p><font style="font-size: 14px;">Il </font><b><font style="font-size: 14px;">Conto transitorio autofatturazione</font></b><font style="font-size: 14px;"> dev'essere uguale ai conti di default del </font><b><font style="font-size: 14px;">Registro di pagamento autofattura</font></b><br></p></li></ol><p><img class="img-fluid o_we_custom_image shadow img-thumbnail" src="/web/image/2352-d5bdc05e/configurazione-rc-1.png?access_token=27e121a7-a1cc-4c5d-b10f-2d49dc941a4c" alt="" data-original-id="2352" data-original-src="/web/image/2352-d5bdc05e/configurazione-rc-1.png" data-mimetype="image/png" data-original-title="" title="" aria-describedby="tooltip592855" loading="lazy" style=""><br></p><p><img class="img-fluid o_we_custom_image shadow img-thumbnail" src="/web/image/2353-5f9c6740/configurazione-rc-2.png?access_token=c06e9c01-45cc-45fb-afdc-bb8638d9c277" alt="" data-original-id="2353" data-original-src="/web/image/2353-5f9c6740/configurazione-rc-2.png" data-mimetype="image/png" data-original-title="" title="" aria-describedby="tooltip380771" loading="lazy" style=""><br></p><p><font style="font-size: 14px;">Con questa configurazione è quindi possibile configurare i nuovi codici specifici di tipo documento fiscale in modo che vengano impostati automaticamente nelle autofatture.</font></p><p><font style="font-size: 14px;"><b>N.B.:</b> Attenzione a questo dettaglio, se si vogliono inviare le autofatture allo SDI per evitare l'esterometro:</font></p><p><img class="img-fluid o_we_custom_image shadow img-thumbnail" src="/web/image/687-f5ce6a89/dettaglio.png?access_token=78dbba4c-1379-49f0-8c5b-5eec53bae510" alt="" loading="lazy" style="" data-original-id="687" data-original-src="/web/image/687-f5ce6a89/dettaglio.png" data-mimetype="image/png" data-original-title="" title="" aria-describedby="tooltip142640"><br></p><p><br></p><p><font style="font-size: 14px;">Creare infine una posizione fiscale per ogni tipo di inversione contabile creata e selezionarlo nel campo </font><b><font style="font-size: 14px;">Tipo RC</font></b><font style="font-size: 14px;"> nella posizione fiscale:</font></p><p><img class="img-fluid o_we_custom_image shadow img-thumbnail" src="/web/image/688-9d895a78/posizione.png?access_token=6f236836-9050-4a7f-b5f8-b691e07a14e4" alt="" loading="lazy" style="" data-original-id="688" data-original-src="/web/image/688-9d895a78/posizione.png" data-mimetype="image/png" data-original-title="" title="" aria-describedby="tooltip572328"><br></p> <p><font style="font-size: 14px;"><b>N.B.:</b> il registro di pagamento deve essere abilitato almeno ad un </font><b><font style="font-size: 14px;">Metodo</font></b><font style="font-size: 14px;"> di pagamento in ingresso ed uno in uscita, mentre i conti </font><b><font style="font-size: 14px;">Conto ricevute in sospeso </font></b><font style="font-size: 14px;">e </font><b><font style="font-size: 14px;">Conto pagamenti in sospeso</font></b><font style="font-size: 14px;"> devono essere uguali al conto di default per evitare di doverli girocontare manualmente:</font><br></p><p><img class="img-fluid o_we_custom_image shadow img-thumbnail" src="/web/image/2350-50666e6f/Screenshot%28292%29.png?access_token=b520e353-59ed-4f5c-9c82-f28c656539d8" alt="" loading="lazy" style="" data-original-id="2350" data-original-src="/web/image/2350-50666e6f/Screenshot%28292%29.png" data-mimetype="image/png" data-original-title="" title="" aria-describedby="tooltip526482"><br></p><p><font style="font-size: 14px;">Deve essere inoltre di tipologia </font><b><font style="font-size: 14px;">Banca</font></b><font style="font-size: 14px;"> (o </font><b><font style="font-size: 14px;">Banca e cassa</font></b><font style="font-size: 14px;"> o </font><b><font style="font-size: 14px;">Cassa</font></b><font style="font-size: 14px;">). Si nota poi il </font><b><font style="font-size: 14px;">Conto bancario</font></b><font style="font-size: 14px;">, sempre lo stesso usato nei punti precedenti.</font><br></p><p><img class="img-fluid o_we_custom_image shadow img-thumbnail" src="/web/image/2351-013be7d9/Screenshot%28293%29.png?access_token=9e953633-568d-4395-bea5-891605c07a45" alt="" loading="lazy" style="" data-original-id="2351" data-original-src="/web/image/2351-013be7d9/Screenshot%28293%29.png" data-mimetype="image/png" data-original-title="" title="" aria-describedby="tooltip662357"><br></p><p><font style="font-size: 14px;">Questo è un esempio di scritture generate, in cui sono evidenziate le voci che sono totalmente o parzialmente conciliate:</font><br></p><p><img class="img-fluid o_we_custom_image img-thumbnail shadow" src="/web/image/2349-72b1f45f/Screenshot%28291%29.png?access_token=5e3d7147-b842-4d20-870f-ae0bf4706bdc" alt="" loading="lazy" style="" data-original-id="2349" data-original-src="/web/image/2349-72b1f45f/Screenshot%28291%29.png" data-mimetype="image/png" data-original-title="" title="" aria-describedby="tooltip49531"><br></p><p><br></p><p><b><font style="font-size: 14px;">Un schema di controllo della correttezza della configurazione del reverse charge:</font></b></p><p><img class="img-fluid o_we_custom_image" src="/web/image/2372-7fbead2a/Screenshot%28310%29.png?access_token=3652705e-ee32-480f-99b7-378810e9ef1f" alt=""><b><br></b><br></p> </div> </section>

In caso di ricezione fatture intracomunitarie è necessario, in base alle norme sul reverse charge, generare le autofatture in vendita in modo che siano trasmesse allo SdI come una qualsiasi fattura elettronica.

È perciò necessario configurare i Tipi di inversione contabile all'interno delle posizioni fiscali con i meccanismi corretti.

Questi si trovano nel menu di configurazione della Contabilità:


Nell'immagine di seguito sono indicati i dettagli più rilevanti:

  1. Creare una tipologia di reverse charge specifica per ogni situazione: quindi ne va creata una per ogni tipologia di documenti in acquisto gestito (TD10, ecc.) 

  2. Nel Tipo partner autofattura va indicata sempre la propria azienda (dal 1/1/22) in modo che il file superi i controlli dello SdI

  3. Nel Tipo di documento fiscale va indicato quello dell'autofattura generata (TD18, ecc.)

  4. Il Conto transitorio autofatturazione dev'essere uguale ai conti di default del Registro di pagamento autofattura



Con questa configurazione è quindi possibile configurare i nuovi codici specifici di tipo documento fiscale in modo che vengano impostati automaticamente nelle autofatture.

N.B.: Attenzione a questo dettaglio, se si vogliono inviare le autofatture allo SDI per evitare l'esterometro:



Creare infine una posizione fiscale per ogni tipo di inversione contabile creata e selezionarlo nel campo Tipo RC nella posizione fiscale:


N.B.: il registro di pagamento deve essere abilitato almeno ad un Metodo di pagamento in ingresso ed uno in uscita, mentre i conti Conto ricevute in sospeso Conto pagamenti in sospeso devono essere uguali al conto di default per evitare di doverli girocontare manualmente:


Deve essere inoltre di tipologia Banca (o Banca e cassa o Cassa). Si nota poi il Conto bancario, sempre lo stesso usato nei punti precedenti.


Questo è un esempio di scritture generate, in cui sono evidenziate le voci che sono totalmente o parzialmente conciliate:



Un schema di controllo della correttezza della configurazione del reverse charge:



Visualizzazioni
11 Visualizzazioni totali
11 Visualizzazioni da iscritti
0 Visualizzazioni pubbliche
Azioni
0 Mi piace
0 Non mi piace
0 Commenti
Condivisione sui social network
Condivisione link
Condivisione via e-mail

  Accedi per condividere questo/a webpage via e-mail.