Emissione riba con accredito a maturazione di valuta

Per emettere le ri.ba. ai clienti con l’accredito per data di maturazione, quindi non unico, si seguono questi passaggi:

  1. emissione della riba: è un passaggio uguale alla procedura standard, dal menu Contabilità > Ri.Ba. si seleziona Emetti Ri.Ba.. Si aprirà una lista di ri.ba. da emettere, in questo caso emettiamo le ultime 4, visto che per le altre non abbiamo ancora configurato nel cliente la banca di appoggio (si vede dalla colonna che mancano l’ABI e il CAB).
  2. quindi si sceglie la banca/configurazione Ri.Ba. da usare
  3. dopo si entra in modifica nella distinta, si indica la data di accettazione e si clicca su “Accettata”.
  4. Vengono creati quindi i movimenti contabili di chiusura del credito verso il cliente con riconciliazione e giro al conto impostato nella configurazione ri.ba. selezionata
  5. Restiamo quindi in attesa di avere la conferma dell’accredito in conto delle Ri.Ba. emesse. Quando la/le riceverò, va usato il bottone “Accredita ri.ba.”
  6. Dall’elenco delle riba che viene aperto, si potranno quindi selezionare una o più Ri.Ba. emesse e dal menu “Altro” cliccare su “Accredita Ri.Ba.”
  7. Si apre quindi un wizard per l’accredito, preimpostato dalla configurazione, in cui va solo indicata la data di accredito
  8. Nel caso si sia già creata la scrittura di accredito, è possibile saltare questo passaggio con il bottone “Salta e conferma accredito”. Se vengono selezionate tutte le riba della distinta, la distinta verrà impostata come accreditata.
  9. La scrittura che viene creata è quindi la seguente:
  10. Per la maturazione di valuta (n.b. che è possibile fare dopo che la distinta è stata completamente accreditata) la procedura è molto simile, cambia solo il nome del tasto
  11. e della funzione
  12. Nella maschera che si apre va indicata la data di maturazione valuta
  13. e genera il movimento che segue